http://www.studiofabiomassarioculista.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.Senza_titolo-1gk-is-120.pnglink
http://www.studiofabiomassarioculista.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.Senza_titolo-2gk-is-120.pnglink
http://www.studiofabiomassarioculista.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.Senza_titolo-3gk-is-120.pnglink
http://www.studiofabiomassarioculista.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.Senza_titolo-4gk-is-120.pnglink
http://www.studiofabiomassarioculista.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.Senza_titolo-5gk-is-120.pnglink
http://www.studiofabiomassarioculista.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.Senza_titolo-6gk-is-120.pnglink
http://www.studiofabiomassarioculista.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/banners.Senza_titolo-7gk-is-120.pnglink

 

 

 

 

 

 

 

 

 

INTRAVITREALI DI ANTI-VEGF

Anche nelle maculopatie senili e miopiche per fortuna l’oculista non è più costretto a fare lo spettatore del visus che cala. L’introduzione dei farmaci anti angiogenici ha profondamente modificato la prognosi dei pazienti affetti da questi tipo di patologie migliorando in maniera significativa le prospettive di vista e di vita.

CATARATTA
GLAUCOMA
RETINOPATIA DIABETICA
MACULOPATIA
STRABISMO
DISTACCO DI RETINA
CHERATOCONO
ENTROPION – ECTROPION
CALAZIO
PTERIGIO